Grazie!! Il tuo kit è pronto. Ora puoi aggiungerlo al carrello.

Caffè in cialde vs Caffè della Moka, il rito

moka bialetti La Moka Bialetti

Riguardo al caffè in cialde sono ormai la maggioranza gli italiani che posseggono un macchina, che sia una classica a capsule Lavazza o Nespresso o una compatibile, la comodità e la praticità di una macchinetta automatica è cosa già perfettamente conosciuta al popolo italico. Tuttavia nonostante la galoppante progressione del mercato del caffè in cialde, in qualche anfratto della credenza, magari dietro a qualche pentola, tutti noi conserviamo quello che è sempre stato in passato, uno strumento indispensabile per una degna conclusione di un pranzo all'italiana, una cara e vecchia caffettiera moka.

Inconfondibile nella forma nonostante qualche variazione sul tema, la moka, geniale intuizione del suo inventore Alfonso Bialetti, ha scandito modi e tempi di preparazione del caffè per generazioni, gli stessi successivamente rivoluzionati dal caffe in cialde. Piccole sfide di fine pasto tra familiari su chi riusciva a preparare il caffè migliore con la caffettiera adottando piccoli stratagemmi o accorgimenti più o meno fantomatici, a volte completamente privi di fondamento, erano normale prassi nei pranzi di famiglia della domenica, abitudini queste che con l'avvento del caffè in cialde vanno ed andranno inevitabilmente perdendosi.

Tuttavia sono innegabili i vantaggi, oltre la velocità e la pulizia di preparazione che comporta l'innovazione del caffè in cialde. Innanzitutto il gusto, inteso come qualità di preparazione, ottenuta attraverso apparecchi e tecnologie sensibilmente più complesse rispetto ad una caffettiera, che collocano il caffè in cialde più vicino ad una preparazione professionale piuttosto che casalinga. Secondo aspetto non meno importante: la costanza della qualità del prodotto finale: con il caffè in cialde si mette in condizioni qualsiasi persona, aldilà delle proprie capacità o conoscenze, di poter fare uno o dieci caffè dalle caratteristiche sempre costanti, in quanto le operazioni da svolgere non richiedono particolari abilità grazie al fatto che i punti tecnicamente rilevanti per la preparazione corretta del caffè sono affidati alla tecnologia dell'accoppiata macchina-cialda.

caffè in cialde Diversi Tipi di Caffè in Cialde

Per i nostalgici del "rito" del caffè nel quale si riconoscono ancora gli ultimi irriducibili della moka, per i quali, anche giustamente: "il caffè si comincia a bere nel momento in cui si svita la caffettiera", una soluzione intermedia c'è: il caffè in cialda ricaricabile Ecocapsula.
Grazie ad Ecocapsula riprende vita il "rito" della preparazione, ma con il caffè in cialda.
Scegliere la miscela, magari aggiustandola ai propri gusti personali, macinare il caffè dai grani, dosare e pressare saranno gesti che riempiranno le narici è la mente ancor prima del palato e forse, il suono anonimo della pompa della macchinetta assomiglierà un po' di più al brontolio della moka...

Leave a Reply