Grazie!! Il tuo kit è pronto. Ora puoi aggiungerlo al carrello.

Capsule Compatibili Nespresso, Vergnano la spunta ancora sulla Nestlè

Caffè Vergnano e le sue capsule compatibili Nespresso la spuntano di nuovo sulla multinazionale Nestlè proprietaria del marchio e della linea produttiva di capsule Nespresso.

Dopo aver già vinto per sentenza la causa innestata dalla multinazionale svizzera sull'inibizione alla produzione di capsule compatibili Nespresso, caffè Vergnano, la più antica torrefazione di Italia e una delle grosse realtà del settore nazionale, ha potuto trarre ancora soddisfazione per  la decisione del Tribunale di Torino in merito alle richieste avanzate in febbraio dall' Avv. Jacobacci, dove la stessa Vergnano reclamava pratiche concorrenzialmente scorrette che sarebbero state messe in atto nella filiera distributiva, ovvero nei punti vendita fisici che Nespresso ha collocato in diverse parti del territorio italiano.capsule compatibili nespresso vergnano

Dopo un indagine avviata è risultato infatti che nei punti vendita Nespresso gli addetti esprimessero dubbi verso i consumatori sulla compatibilità delle capsule compatibili Nespresso prodotte da Vergnano (le capsule Vergnano Espresso) e le definissero "da cestinare".

Inoltre erano loro stessi a mettere in guardia gli stessi consumatori di presunte modifiche effettuate sulle macchine Nespresso e che la garanzia sarebbe decaduta in caso di utilizzo di capsule compatibili Nespresso, macchine che poi risultavano corredate di libretti di istruzioni che evocavano la esclusiva compatibilità di funzionamento solo con le capsule del "Nespresso Club", tagliando di netto agli occhi del potenziale acquirente tutta una fetta di produttori tra i quali caffè Vergnano che propongono sul mercato capsule compatibili alternative a quelle della multinazionale svizzera.capsula originale nespresso

Caffè Vergnano ha ritenuto opportuno quindi in difesa del priprio marchio e della propria attività di produzione svolta nel settore, ricorrere all'intervento del Tribunale di Torino il quale, una volta raccolti gli elementi essenziali della contesa ha provveduto ad ordinare alla filiale italiana della Nespresso di astenersi da qualsiasi attività denigratoria in merito alle capsule prodotte da Caffè Vergnano, nonchè di intervenire per l'eliminazione dai manuali di istruzioni di "informazioni errate dalle istruzioni delle macchine per caffè espresso" commercializzate, il tutto entro un tempo massimo di 60 giorni.

 

Leave a Reply